Seleziona una pagina

Cosa abbiamo fatto

 

GasMuHa nel mondo

Alcuni dei progetticonseguiti ad oggi, ordinati per area di intervento

progetti in corso

Collabora con noi

Risultati attesi dai progetti GasMuha

Ogni progetto GasMuha è concepito per produrre alcuni risultati generali:

  • Rispondere a un’esigenza chiaramente espressa dalla comunità. Già questo è un risultato molto importante, perché il problema della miseria raramente è in grado di mettere a fuoco il proprio bisogno
  • Chiara progettazione, localmente condivisa. La miseria spesso è ancorata a modi di funzionare percepiti come gli unici immaginabili. Un secondo risultato dei progetti GasMuha è favorire l’elaborazione del progetto da realizzare
  • La comunità è protagonista di ogni fase del progetto, anche in fase di esecuzione. Il risultato è l’esperienza di avere la capacità collettiva di mutare il proprio destino, con o senza la presenza dei blanc
  • In un mondo di cooperazione che spesso produce per i siti web proclami e foto di soluzioni destinate a crollare, produrre soluzioni solide, durature nel tempo, economicamente e tecnologicamente sostenibili senza dipendenza estern
Port-de-Bonheur, Haiti – Adwa, Etiopia

Scuola

  • Sostegno finanziario e organizzativo delle due scuole presenti nel villaggio di Port-de-Bonheur, Haiti (90 + 250 bambini)
  • Sostegno finanziario e organizzativo della scuola presente nel villaggio di Sylvestre (vicino a Port-de-Bonheur, Haiti, 300 bambini circa)
  • Sostegno finanziario allo studio per quattro studenti liceali meritevoli (Port-de-Bonheur, Haiti)
  • Dotazione di acqua dolce per una piccola scuola rurale frequentata da trecento bambini. Grazie a questo intervento la scuola e anche gli abitanti della zona hanno potuto contare su un punto di rifornimento a distanza accettabile. Anche qui non sono mancati i problemi: durante il Covid-19 è stato impossibile effettuare il rifornimento
Port-au-Prince, Haiti

Infanzia

  • Sottrazione di tre minori a situazioni di violenza e realizzazione di una casa comunitaria a Port-au-Prince per accoglierli in un contesto protettivo, accogliente e improntato a facilitare la loro corsa verso il futuro
  • Sostegno finanziario per diverse famiglie indigenti con figli piccoli
  • Sostegno di famiglie in difficoltà a Port-au-Prince
La Gonave, Haiti

Pesca, allevamento e alimentazione

  • Sostegno finanziario all’associazione pescatori di Port-de-Bonheur
  • Acquisto di canoe, imbarcazioni, un motore, nasse e reti
  • Realizzazione del primo sistema nell’isola della Gonave di estrazione di acqua da un pozzo, pompaggio in collina, abbeveramento di circa duemila animali al giorno. Il sistema, alimentato da pannelli solari, funziona ininterrottamente da tre anni, ha permesso di ripulire il centro del villaggio dallo sterco e di eliminare la grande fatica di abbeverare gli animali a mano
  • Messa in opera di una piantagione di moringa comunitaria, con finalità di integrazione dell’alimentazione umana 

Scopri di più 

Port-de-Bonheur, Haiti – Port-au-Prince, Haiti – Adwa, Etiopia

Abitazioni

  • Realizzazione di un villaggio di sette case anti-uragano per altrettante famiglie identificate dalla comunità come prive di un tetto e particolarmente indigenti. 
  • Realizzazione a Port-au-Prince di due case per clan familiari senza casa 
  • Nella città di Adwa, Tigrai, Etiopia, abbiamo coperto con un nuovo tetto due grandi capannoni costruiti dal genio fascista dove da decenni vivono circa 100 famiglie, le quali durante la stagione delle piogge subivano la furia delle precipitazioni. È notizia di agosto 2020 che i muri dei due edifici si sono deteriorati, determinando l’urgenza di un nuovo intervento, questa volta di consolidamento strutturale
Port-de-Bonheur, Haiti – Adwa, Etiopia

Acqua

  • Realizzazione nel villaggio di Port-de-Bonheur di un sistema di distribuzione di acqua con quaranta fontanelle. In conseguenza, poiché le persone possono più facilmente attingere acqua, lavarsi, lavare i panni etc., è aumentata l’igiene e diminuita la fatica
  • Nelle campagne fuori Adwa, GasMuha ha dotato una scuola di trecento bambini di una cisterna e fornitura via camion di acqua dolce. Grazie a questo intervento la scuola e anche gli abitanti della zona hanno potuto contare su un punto di rifornimento a distanza accettabile. Anche qui non sono mancati i problemi: durante il Covid-19 è stato impossibile effettuare il rifornimento

Scopri di più

Scopri di più 

La Gonave, Haiti

Salute

  • Realizzazione e gestione continuativa del primo dispensario farmaceutico e presidio medico per un bacino di utenza di trentamila persone. Il Centre de Santé Bon Samaritain – CSBS – offre cure per l’ottanta per cento delle patologie, rimandando alla Grande Terre (Haiti) per le rimanenti. Ogni giorno trovano cure bambini feriti, madri colpite da infezioni, fino ai casi di tifo e colera.
Port-de-Bonheur, Haiti 

Socialità

  • Costruzione della copertura della piazza di Port-de-Bonheur dcon una pagoda circolare in cemento e legno del diametro di 19 metri. Grazie all’ombra assicurata di giorno, al riparo dalla pioggia, alla potente illuminazione serale, la piazza è diventata per Port-de-Bonheur il luogo della festa, frequentato a tutte le ore da venditrici, giocatori di domino, conversatori, bambini che fanno i compiti. 

Sostieni GasMuha

Donazioni di tempo, denaro o in-kind: scopri come aiutare i più poveri nel mondo